Un Museo a cielo aperto

N E W S

1 Agosto 2017 Festa del Monte delle Formiche
Escursione: Tazzola- Monte delle Formiche-Tazzola Luogo e ora di ritrovo: Tazzola ore 18.15 (Museo) Descrizione:18.15-Visita al Museo dei Botroidi di Tazzola con Pino Rivalta- ore...

Continue reading →

Land Rock Festival
2 GIUGNO – BOTTEGHINO DI ZOCCA – Parco delle Querce – dalle ore 16,30 – Musica, Gastronomia, stand Creativi e Birra a volontà Suoneranno: Bill...

Continue reading →

“Un antico erbario al Monte delle Formiche…” una giornata guidati dal Herbario del Durante (1602)
Una giornata per RI-conoscere il territorio del Monte delle Formiche e le sue piante. Partendo da un erbario del 1602 recuperato in un antica casa...

Continue reading →

Vieni a visitare
il Museo dei Botroidi di Luigi Fantini
a Tazzola
Una suggestiva raccolta
di foto d’epoca che illustrano chi abitava
e viveva la nostra Valle
Immagini della Val di Zena

logo sito al vivo

Un Paradiso che ti appartiene

La Val di Zena è come una antica e preziosa botte di rovere dove riposa un buon vino.
Dateci una mano a mantenere questo contenitore sano e i vigneti produttivi.


Abitanti di Gorgognano

Stiamo creando un archivio storico/fotografico delle immagini che raccontano come era la gente e come viveva le terre della Val di Zena. Se hai o conosci chi può avere delle immagini fotografiche che possano arricchire la nostra sezione “Come eravamo” contattaci alla e-mail:
info@parcomusealedellavaldizena.it
o al numero 348 8702897

Salva

val-di-zena

Carica la tua macchina, impugna l’obbiettivo e vieni a cacciare con il tuo mirino in una delle più ricche valli di prede fotografiche. Mandaci i tuoi migliori scatti e li pubblicheremo nella nostra fotogallery “Un Paradiso da scoprire“. Per contattarci usa la nostra e-mail:
info@parcomusealedellavaldizena.it
o al numero 348 8702897

La nostra Mission
Lo scopo dell’associazione è salvaguardare e valorizzare la Val di Zena promuovendo ogni iniziativa finalizzata alla tutela e cura in quanto patrimonio di grande valore artistico, storico, ambientale e spirituale per la presenza di rilevanti siti e reperti archeologici, geologici, architettonici e monumenti di culto che abbracciano un arco temporale vastissimo individuabile tra il Miocene e la Seconda Guerra Mondiale.


40 chilometri di linfa vitale
che nasce sugli Appennini e sfocia nella Pianura Padana

Io, che sono abituato a viaggiare in mondi spesso selvaggi, mi entusiasmo quando , spesso, mi capita di percorrere la Val di Zena. Sono convinto che occorre essere presbiti e miopi, ovvero saper godere dei mondi lontani, ma anche di quelli vicini.
Giuseppe Rivalta
...Un giorno mi trovai sulla via del Monte delle Formiche, iniziando così quello che io definirò sempre la mia incredibile, meravigliosa avventura appenninica...
Luigi Fantini
Copyright 2015 Associazione Parco Museale della Val di Zena | All Rights Reserved |